Il Tempo delle Mele …

image

Renette, Fuji, Pink Lady, Stark … Di tipi di mele ne esistono una infinita’ ma secondo me la GOLDEN, per la sua natura dolce e succosa e’ ideale  per i più piccoli! La mela e’ il primo alimento consigliato da far assaggiare all’inizio dello svezzamento, è digeribile e versatile, il suo sapore  PURO e FRESCO è sempre piacevole!

 La prima mela che ho dato a mio figlio l’ho sbucciata e consegnata intera in tutta la sua rotondità nelle sue mani: mi ha sorriso meravigliato, l’ha guardata e fatta cadere, la seconda volta se l’è portata alla bocca per poi farla rotolare via strizzando gli occhi in una smorfia di disgusto: il gioco è andato avanti per 10 minuti, solo dopo diversi tentativi ha cominciato a ciucciarla con gusto e divertimento. La parte più bella dello svezzamento è  la SCOPERTA: i bambini hanno diritto ad  un approccio non invasivo ma spontaneo, sereno e quando è possibile divertente.

RICETTE:

MELA GRATTATA

Il procedimento è molto semplice: sbucciate e grattate una mela dolce e matura con il GRATTAMELA, un tipo di grattugia in vetro o plastica dura, ideale per la frutta. La mela comincerà ad annerirsi quasi subito per un fenomeno di ossidazione, ma questo non compremetterà il sapore e la genuinità del frutto; se preferite aggiungete due goccie di succo di limone per evitare questo effetto. La Ricetta ovviamente è adattabile anche alla PERA!

 OMOGENEIZZATO DI MELA

Anche questa è una ricetta facilissima e veloce! La mela in questo caso deve essere cotta al vapore o fatta cuocere in poca acqua calda, consiglio di tagliarla a pezzetti piccoli dopo averla sbucciata. Quando sarà cotta schiacciarla con una forchetta o se preferite frullatela con il minipimer o il cuoci-pappa modalità frullatore aggiungendo un goccio d’acqua se fosse troppo solida.

Cuocendo più mele potete pensare di fare una piccola scorta di omogeneizzati sottovuoto da conservare rigorosamente  in frigorifero e da consumare in pochi giorni. Usate i barattoli per sottovuoto,riempiteli di composta di mele calda, avvitate bene il tappo e capovolgeteli. Lasciateli raffreddare in questa posizione, il calore della frutta li sigillerà! Se volete essere ancora più sicuri fateli bollire in acqua calda per 15-20 minuti con il tappo ben avvitato e lasciateli nella pentola finchè non saranno completamente freddi.

 BUON APPETITO PICCOLINI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *