Yogurt Homemade

image

Prima di iniziare lo  svezzamento del mio bimbo non avevo mai pensato di fare lo Yogurt in casa! E’ stata un’amica a farmi scoprire questa ricetta, un’amica tra l’altro a cui piace tutto fuorchè cucinare, ma che come me predilige cibi sani e freschi specialmente da quando anche lei, ha avuto il  primo figlio. Dentro di me mi sono detta, se lo fa lei posso farlo anche io! Invece la mia arroganza è stata punita: solo dopo diversi tentativi sono riuscita ad ottenere un ottimo yogurt!

Ricordate che rispetto allo yogurt confezionato il sapore risulterà più aspro: in realtà è questo il sapore naturale! Per renderlo più  dolce al palato del bambino basterà aggiungere della frutta omogeneizzata o un biscottino sbriciolato non è indispensabile mettere zucchero.Lo Yogurt può essere anche usato per creare  ricette salate: potete aggiungerlo nella pasta, nelle farinate, nella carne, ecc…all’interno del  Blog troverete abbinamenti diversi ma se  avete  suggerimenti fatevi avanti, per me sarebbe un piacere pubblicare le vostre idee!

INGREDIENTI

1 litro di latte fresco intero biologico.

1 vasetto di yogurt intero  o Fermenti lattici liofilizzati

1 termometro da cucina

Una copertina

Una pentola antiaderente.

Vasetti di vetro disinfettati in acqua bollente

Far bollire in un pentolino antiaderente il latte stando attenti che la temperatura non superi i 40 °C,attenzione passata la soglia di questa temperatura i fermenti  morirebbero ! Eliminare la pellicola che si è venuta a creare con un cucchiaio.

Preparare 7 vasetti o un recipiente di vetro richiudibile più grande,  mettere in ogni vasetto un cucchiaio di yogurt naturale intero a temperatura ambiente. In ogni vasetto aggiungete qualche cucchiaio del latte bollito facendolo filtrare con un colino e mescolare il tutto prima di aggiungere il latte restante, riempiendo tutti i vasetti.

Chiudere bene i vasetti e metterli a fermentare per almeno otto ore in un luogo riparato e caldo, come il forno SPENTO, avvolti nella coperta.Una volta pronto mettere i vasetti in frigorifero e etichettarli con la data di produzione per ricordare che la durata della freschezza del prodotto è di circa una settimana.

CONSIGLIO: Se come Yogurt di partenza usate uno realizzato da voi, dopo qualche settimana sostituitelo con un nuovo confezionato o con nuovi fermenti lattici, eviterete che l’acidità aumenti troppo!

BUON APPETITO PICCOLINI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *